giovedì 8 marzo 2007

Is lu passu longer than la zampa?

"Ce l'hai li cotton-fioc? No? Cazzu, ma mica se po' ji a Kuala Lumpur senza lavasse le recchie. Quissi te le stucca le recchie!"

da una riflessione sul treno

La foto rappresenta lo sgomento per le recchie zozze.


Mi chiedo quanto di razionale abbia mosso una scelta del genere. Partire per 6 mesi verso una situazione ignota...
Il viaggio in treno l'ho certamente vissuto in maniera emotiva (quando però ho fatto la riflessione qui sopra la fase emotiva era passata). La sola partenza da Ripe è bastata per smuovere dentro qualcosa che normalmente è sedimentato, dato per scontato. In breve tutti voi "cari" che ho lasciato a Ripe (e non solo, diciamo in italia) già mi mancate. Solo certe esperienze chiariscono che le cose importanti non sono scontate, non possono esserlo. Ben vengano tutte le esperienze che hanno questo potere. Già qui a Roma sembra di essere in un luogo alieno, domani probabilmente, dopo 12 ore di volo, non sarò più della stessa opinione.
Avrò fatto un passo troppo lungo? In questo momento ho paura, ma la razionalità dice che il passo è alla mia portata... vedremo.

Ma ora basta con i sentimentalismi, vi lascio con la foto della busta contenente il contratto arrivato direttamente da Kuala Lumpur



Dall'alto della mia nuova identità, snaturata anche nel sesso, vi saluto e vi abbraccio.
A presto con le prime impressioni asiatiche.

CAAAARU

22 commenti:

Dr. Marcello Seri ha detto...

Ciaooo Calo Mr Giorgia Ventula!!!
Macelata, Bologna, Cammilì e San Gimiso ti mandano i loro più cali saluti di buon viaggio!!!

Statti bene, noi passeremo quotidianamente per gli aggiornamenti!!!

iloveyoutammazzasempre ha detto...

Buon viaggio Caruuuu!

Non ti preoccupare per gli sbagli sulla tua identità
...fra sei mesi sapranno tutti chi è
GIORGIO da RIPE!!!

mal ha detto...

mio carissimo amour fi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:)
io sono appena tornata dai festeggiamenti per la festa della donna e sono abbastanza ubriaca...leggere la tua mail prima di andare a nanna è stato mooolto allietante!!!!!!:) :) :)
ti scriverò spessissimo!!!!
e tranquillo ke sarà un'esperienza molto positiva per te,ti divertirai tanto e conoscerai tantissime nuove persone!!!!!!
un baciottone
la tua carisssssima amiketta mallyna

Gabriele Fiuminata ha detto...

bene bene...allora seguirò con attenzione...ci facci sapere caro collega!

Simone "Moglià caput mundi"!! ha detto...

Bella Gio'!!!! E' normale avere un pò di nostalgia quando si parte... però ricordati che più ti mancheranno i tuoi luoghi abituali e più sarai contento quando li ritroverai... e soprattutto hai l'opportunità di vedere veramente un "Altro Mondo"... mi raccomando tieni alta la bandiera ITALIANA e del mitico 5Bs!!!!!!

Anto' ha detto...

Ciao fisico(non so perche' ma mi viene un po' difficile chiamarti GIORGIO)ti mando un in bocca al lupo e un arrivederci e soprattutto divertiti!se puoi.ciao.

alessandro ha detto...

ciao Caru Giò, statte vè e tienici aggiornati!!

Carla ha detto...

Hei Ggggiorgio, se essere in viaggio ti fa scrivere e pensare cose belle come quelle che mi hai scritto via sms.....direi che puoi partire un po' più spesso!!! Ti mando un grande abbraccio, sono certa che le tue paure sono infondate, un'esperienza così non ti capita tanto spesso. Poi alla fine sono 6 mesi, se non va non è una catastrofe! Solo una bella esperienza che ti sarà servita a crescere.
Un abbraccio enorme;p

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
aggiornamento on-line sulla conquista dell'Amerika "in direzione ostinata e contraria" del carudoriente.
Giorgio è arrivato a Fiumicino, terminal C alle 10 di stamattina, ma al check-in era pericolosamente preceduto da un gruppetto di suore stile Teresa-di-Calcutta. Ahimé, sinistro presagio, ed infatti, malgrado i gesti apotropaici di scaramanzia sostenibile, il primo contrattempo si è presentato all'imbarco con l'avviso di guasto meccanico dell'aereomobile (flap da sostituire?) e rinvio della partenza ad ora/giorno indeterminati.
Dopo un tempo indefinito di smarrimento, presumo il Nostro si sia raggruppato con le suore suddette e gli altri casuali compagni di viaggio per un compensatorio pasto offerto dalla compagnia AirMalaysia e, proprio ora, mi comunica che la partenza è rischedulata per le 18 ora italiana. Dunque 6 ore in più sul suolo patrio per cauterizzare il primo strappo alle radici. E' ancora semi-contratto nello sforzo nervoso di dominare la realtà che gli si apre vasta e illimitata nel suo orizzonte di incognita vita adulta. L'avventura è appena cominciata...

manu ha detto...

Volo MH 00015 per KUALA LUMPUR
da partenza 12:20 a 18:30
Fiumicino Venerdì 9 Marzo 2007

http://www.adr.it/voli.asp?L=1&idMen=337&scalo=FCO&tipo=P&data=09/03/2007&ORA=12&gg=0&showfascia=1

giò ha detto...

eccomi...volo inizialmente sembrava cancellato, poiinvece solo spostato...
si parte alle 18.30....speriamoche abbiano riparatobene l'ala....

ciao a tutti

CARU

giò ha detto...

e tra l'altro sta connessione ad internet di 30 minuti (anche per avvertire i malesi m'e' costata 6 euro. che ladri!!!!!!!!
e non funziona neanche bene al tastiera
ghgh

ciao cari, ve amo

Xoranì Bastulang ha detto...

Caaaaaaaaaaalaaaaaaa!!!!!

Se te lo dicono i Malesi è semplicemente il tuo nuovo soprannome al femminile, se invece te lo urla una delle suore nell'orecchio durante il volo, non darle retta...è importante non calà mai da l'aereu in volo...

Vai Caaaaaruuuu... aggiornace sodo!!!

mal ha detto...

anke io ti amo fi!!!!!!!!!!!!!!!!!
trascendentalmente,è ovvio!!!:) :)
...facci sapere appena atterri su terra straniera!!!

soniaply ha detto...

caro fi buon viaggio!!!!vedrai andrà tutto bene e presto sarai un divo malesiano!!!!!con tanto amore trascendente ti saluto!!!!

zia-manu ha detto...

Congiura informatica:
il sito della Malaysia Airline è perennemente busy, quello dell'aereoporto KUL www.klia.com non è assolutamente aggiornato e la lista degli arrivi e partenze senza informazioni. Angoscia: il volo MH 00015 è atterrato?
Questa presunta efficienza degli orientali non si applica forse agli equatoriali che staranno a sventolarsi a mezzogiorno di sabato.
Giò, soddisfa il quesito: i malesi vanno al mare? Oltre ad aver dimenticato i cotton fioc e il dentifricio, hai almeno portato il costume?

giò ha detto...

eccomi....cazzo qui si paga ogni scoreggia che si fa...

ma l'arrivo merita un nuovo post!!!!

zia-manu ha detto...

Prova post - i mei ultimi commenti, dopo l'inserimento di Giò da KUL, sono andati perduti. Hackeraggio orientale?

Anonimo ha detto...

Ciao Giò! Sò Vanni... Hai visto che casino quando si viaggia? Se uno non lo prova non lo capisce mai, ti sentirai spesso come la particella di sodio in acqua lete ( e tra l'altro odierai presto il fatto che gli stranieri non capiscono le tue battute) , o almeno è stato così per me!
Divertiti lupo! Grande blog! :)

Falkor ha detto...

Bella Giò, il più è fatto!

Ora cerca di spiegargli di che sesso sei non si sa mai che gli amici malesi ti facciano trovare un nerboruto omone che ti da il benvenuto tra le lenzuola.

Paese che vai usanze che trovi.
Qui Camilla si sbrana le tette di Eleonora ed io cazzeggio tutto il giorno : - )

Alla prossima.

Simone.

giò ha detto...

ciao, grazie a tutti per essere intervenuti.

buonanotte, s'è fatto tardi.

mamy ha detto...

hai fatto una scelta coraggiosa, tieni duro, nel frattempo che vivi con gusto il presente i ricordi ti tengono compagnia. Sembra una frase del poeta Jibram(?) e invece è la tua mamy